venerdì 28 ottobre 2016

PRODOTTI FINITI DI SETTEMBRE/OTTOBRE



Ciao a tutti :) Finalmente torna l’appuntamento con i prodotti finiti dei mesi di settembre/ottobre! Ho deciso di raggruppare nello stesso post i finiti di due mesi perché i prodotti terminati a settembre erano pochini e ho deciso di metterli da parte e unirli a pochi terminati durante i giorni di ottobre che ho passato a casa. Come alcuni di voi sapranno, infatti, ho passato due settimane in giro per l’Italia e ho lasciato a casa praticamente tutti i miei averi portando con me “solo” una montagna di campioncini. Purtroppo il mio ragazzo ha scambiato la busta in cui conservavo i campioncini terminati (da recensire qui sul blog al ritorno) per la busta della spazzatura e li ha buttati via tutti… Il problema è che io me ne ricordo a malapena la metà e quindi probabilmente dovrò fare a meno di parlarvene :(
Comunque torniamo a noi e diamo un’occhiata ai terminati di questi ultimi mesi:








  • GEOMAR: Salviette Struccanti Delicate per viso, occhi, labbra. Ottimo INCI, buona profumazione ma poca resa. Il tessuto è morbido e non brucia assolutamente gli occhi o le labbra ma non è abbastanza imbevuto e quindi fa parecchia difficoltà a rimuovere tutto il make-up. Non le riprenderò. 
  • CIEN: Asian Sensation – Linea SPA. Crema in edizione limitata uscita quest’estate con una texture abbastanza leggera e per niente untuosa. Purtroppo aveva un odore che non riuscivo assolutamente a tollerare e ho fatto una gran fatica a portarla a termine. Per carità, mai più.
  • NEUTROMED: Detergente Intimo Freschezza. Ne ho terminata anche un’altra confezione in vacanza (fa parte delle confezioni vuote che il mio ragazzo ha buttato via per sbaglio). Ne compro a vagonate da mesi e per me è insostituibile. 
  • OMIA LABORATOIRES: Crema Corpo all’Olio di Jojoba. L’ho terminata pochi giorni fa e devo dire che è tra le migliori che abbia mai provato. Corposa al punto giusto, burrosa e soffice come piace a me senza risultare mai appiccicosa. Profumazione intensa e leggermente dolce che permane a lungo anche sui vestiti ma che non mi faceva proprio impazzire. Lascia la pelle morbidissima, vellutate e nutrita a fondo per diverse ore. Sulle gambe e sulle spalle soffro di pelle secchissima e questa per fortuna mi dava subito sollievo e mi evitava di doverla riapplicare più volte al giorno come invece accade con altre creme. INCI ottimo, buon rapporto qualità-prezzo (trovata in offerta da Acqua&Sapone), praticissimo flacone che può anche essere ritagliato per portar via il prodotto fino all’ultima goccia. Appena la ritrovo in offerta ne farò scorta! 
  • BIOPOINT: Crema Corpo Idratazione Sublime. Ricca di attivi ma con INCI assolutamente non buono, è una crema che mi è piaciuta moltissimo. Aveva un profumo pazzesco che mi ricordava un po’ i prodotti da parrucchieria e che ha rappresentato uno dei punti di forza di questo prodotto. Anche con questa crema ho sentito la mia pelle morbida e vellutata, più che altro per effetto dei siliconi presenti nella formula. Tuttavia devo ammettere che dopo la doccia non sentivo la pelle tirare e non ho notato alcun “peggioramento” dal punto di vista della secchezza, segno che la crema comunque non si limitava solo a coprire ma idratava davvero. Non la ricomprerò perché ha un costo abbastanza elevato ma sono felicissima di averla potuta provare grazie a una rivista (di cui non ricordo il nome) che l’ha proposta come omaggio. Se la ritrovassi abbinata a qualche altro giornale sicuramente la riprenderei.
  • ORLY: Smalto nella colorazione Plum Noir. Il più bel smalto prugna tra tutti quelli che possiedo (anzi, possedevo). Intenso, coprentissimo, effetto gel garantito con una sola passata, bello lucido come piace a me. Costa una sassata ed è l’unica motivazione per cui non lo ricomprerò ma sono già alla ricerca di un dupe perché è fotonico!
  • ESSENCE: Quick Dry Top Coat. Per fortuna è andato fuori produzione perché questo top coat è una me**a. Scusate la parola ma è tra i peggiori prodotti che esistano al mondo. Non solo non fa asciugare più velocemente lo smalto, ma anche come normale top coat non vale una fava! Anzi, rovina lo smalto e ne accorcia la durata invece di prolungarla. Pessimo. Il massimo del minimo. 
  • NYC: Mascara Colorato Turchese. L’etichetta è quasi completamente scolorita e quindi non riesco a leggere con precisione il numero della colorazione però vi posso dire che ce l’ho da una vita e non ha perso un colpo. L’ho dovuto buttare perché cominciava a puzzare e quindi da lì ho capito che era scaduto. Colora davvero le ciglia di turchese, pure le mie che sono super nere, e si vede benissimo sia di giorno che di sera. Se cercate un mascara colorato su questa tonalità dategli assolutamente un’occhiata.
  • FRIA: Salviette Baby Sensation. Profumatissime, delicate, ben imbevute e con un tessuto molto morbido. Non irritano e non bruciano, hanno un INCI top e non contengono ingredienti dannosi. Rapporto qualità-prezzo super conveniente che le rende tra le migliori salviette per bambini in commercio. Molto meglio di tante altre più costose, sicuramente le riprenderò.
  • BOTTEGA VERDE: Bagnodoccia al The Verde. Non secca la pelle ed è perfetto per l’estate perché ha una texture in gel che non è pesante e non unge. Questa variante mi è stata regalata ma personalmente non la comprerei mai e poi mai perché ha una profumazione che mi dà la nausea.
  • GEOMAR: Gel Freddo + Fango. Recensiti entrambi dettagliatamente sul post precedente…dategli un’occhiata se vi va!
  • BIOPOINT: Shampoo Riparatore. Recensito più volte in vari post precedenti e anche sul sito BeautyBag, è in assoluto uno dei miei balsami preferiti insieme al prossimo che vi menziono qui sotto. Ne avevo diverse confezioni e questa che vedete in foto purtroppo era l’ultima. Preso con una rivista (anche di questa non ricordo il nome), sono stata felice di averlo scoperto perché sui miei capelli aveva un effetto straordinario. Sicuramente lo comprerò in full size perché per me è stato uno dei prodotti top dell’estate!
  • VITALCARE: Shampoo Natural Bio. Ve ne parlerò in modo approfondito in uno dei prossimi post perché merita assolutamente tutti i riflettori possibili. È il miglior shampoo che abbia mai provato e da quando lo uso i miei capelli sono rinati. L’effetto che mi dà lui nemmeno quello di Biopoint riesce a eguagliarlo e sono troppo felice di averlo scoperto!
  • OMIA LABORATOIRES: Crema Corpo Erboristica alla Lavanda. Ennesima confezione terminata, la acquisto e la utilizzo solo per l’odore. Su di me, infatti, non idrata granché perché io ho una pelle secca e in genere ho bisogno di prodotti ben più potenti. Spesso la metto la sera, prima di andare a dormire, come coccola della buonanotte (adoro addormentarmi col profumo della lavanda e sognare di essere in Provenza!!). Se cercate un prodotto per pelli normali/miste va bene per voi, altrimenti potrebbe rivelarsi troppo leggera.
  • RIMMEL: BB Cream Radiance. Già recensita sia su BeautyBag che sul mio profilo Instagram. È una BB cream molto leggera che uniforma il colorito senza andare a coprire troppo e senza creare strato. Dà una bella luminosità al viso per un effetto glow che amo molto in estate, soprattutto di sera, mentre preferisco evitare in inverno. Non mi è affatto dispiaciuta!
  • ASTRA: My Foundation. L’unico dei fondotinta Astra ad avere un INCI accettabile, ho acquistato la tonalità che in negozio sembrava più adatta a me dopo quasi un’ora di ricerca. La pecca dei fondi Astra, infatti, è che hanno TUTTI un sottotono aranciato che li rende praticamente importabili (per lo meno per me), qualunque sia la linea scelta. Per quanto riguarda coprenza ed effetto è in assoluto tra i migliori che io abbia mai utilizzato però, purtroppo, la colorazione alla fine si è rivelata  troppo aranciata e ciò mi ha impedito di utilizzarlo puro. Sono stata costretta a “diluirlo” con una crema viso e in questo modo la coprenza, ovviamente, diminuiva drasticamente. Mi sono ritrovata con una BB cream molto leggera che mi serviva a uniformare il colorito senza, tuttavia, poter coprire completamente le imperfezioni. Lo promuovo per la texture, per il prezzo e per il belissimo effetto sulla pelle ma personalmente non lo ricomprerò perché la Astra ad oggi non produce fondotinta con tonalità adatte alla mia carnagione. 
  • CHANEL N°5 (campioncino): BLEAH! Sarà anche uno dei best seller di Chanel ma a me dà il voltastomaco. BLEAH!!!

Bene ragazze (e ragazzi)…questi erano i miei prodotti finiti di settembre e ottobre. Quali sono i vostri? Fatemi sapere se vi va o scrivetemi su Instagram :) Ciaoooo!

mercoledì 12 ottobre 2016

[RECENSIONE]: GEOMAR FANGHI D'ARGILLA BIANCA E GEL FREDDO DRENANTE



Ciao a tutti :) Dopo qualche settimana di assenza sono finalmente tornata con un altro articolo e questa volta parliamo di…prodotti anti-cellulite ! 

In particolar modo vi vorrei presentare due prodotti Geomar che ho utilizzato quest’estate e che ho terminato nel mese di settembre:il Gel Freddo Drenante e il Fango d'Argilla Bianca. 



Li ho trovati entrambi in offerta e, appena li ho visti così scontati, li ho subito agguantati anche perché era da tanto che ne sentivo parlare e non vedevo davvero l'ora di testarli. 

Il primo di cui vi parlo è il Gel Freddo Drenante, pagato intorno ai 5/6 euro da Acqua&Sapone. 



 

 

Tra i vari prodotti anti-cellulite di Geomar (ma anche di altri marchi) questo era sicuramente quello che mi intrigrava di più perché dalla descrizione sembrava essere quello più adatto alle mie esigenze. Infatti, uno dei motivi che mi ha spinto a volerlo acquistare è il fatto che è specificamente formulato per chio soffre di fragilità capillare. Ed è proprio il mio caso! Io soffro di ritenzione idrica dovuta a problemi legati alla microcircolazione e, causa genetica, ho dei capillari molto sottili e fragili che tendono a rompersi facilmente. Per questo motivo ho dovuto abolire i prodotti anti-cellulite che provocano vasodilatazione e orientarmi verso prodotti con ingredienti che proteggono e rinforzano le pareti dei capillari. Questo mi è sembrato una manna dal cielo! Oltre ad avere i requisiti che cercavo contiene anche Mentolo Naturale che, grazie all'azione del Frescolat, assicura un effetto freddo prolungato nel tempo.
Sembrava il prodotto dei sogni e...in effetti lo è stato! Promesse mantenute in tutto e per tutto, ragazze: nessun nuovo capillare rotto, pelle più compatta nel giro di una mezz'oretta e soprattutto un magnifico effetto freddo che sembrava provenire dall'interno delle mie gambe e che perdurava per almeno un'ora! Non ci potevo credere: sentivo le gambe leggerissime nonostante facessero 40° all'ombra e ci fosse un'umidità allucinante. 
Lo applicavo principalmente nel tardo pomeriggio, verso le 18, che per me d'estate rappresenta l'ora peggiore: tutto il caldo e tutto l'affaticamento della giornata iniziano a farsi sentire e ad accumularsi proprio sulle gambe, che sembrano diventare di piombo. Con lui, invece, questa sensazione si attenuava tantissimo e mi regalava un sollievo incredibile. Va massaggiato con movimenti circolari dal basso verso l'alto, assecondando la circolazione sanguigna e massaggiando con decisione per far penetrare bene il prodotto. (Per chi fosse insicuro sulla questione relativa al massaggio, all'interno della confezione troverà addirittura un foglietto che non solo spiega perfettamente le specifiche del prodotto, ma illustra anche con delle immagini i corretti movimenti da fare per stendere il prodotto).

Per quanto riguarda l'effetto anticellulite devo ammettere che si è rivelato migliore di tanti altri prodotti che ho testato: al tatto la pelle risultava più compatta e i "buchetti" (tipici inestetismi legati alla cellulite) risultavano leggermente meno profondi. L'effetto, però, non è permanente e ho notato che se smettevo di utilizzarlo l'aspetto delle mie gambe ritornava esattamente quello di sempre. Quindi, come in tutte le cose, ci vuole estrema costanza per vedere dei risultati. Ovviamente non fa miracoli e non vi farà sparire la cellulite definitivamente né totalmente ma è comunque un validissmo alleato per trattare e attenuare gli inestetismi della cellulite, sicuramente molto più performante di altri prodotti presenti sul mercato che su di me non sono serviti a una "fava". 

Se vi può interessare eccovi una foto con i principi attivi contenuti in questo gel:


 
 


L'altro prodotto, sempre di Geomar, che ho provato è il Fango di Argilla Bianca, acquistato per le stesse identiche ragioni di cui sopra: effetto freddo e protezione dei capillari.


 


 E' un trattamento anticellulite molto più intenso rispetto al gel, ovviamente, ed è indicato per le pelli sensibili e delicate. Anche lui ha una formula ad effetto fresco che contiene argilla bianca (dall'attività detossinante e drenante), glaucina (stimola il drenaggio e la rimozione dei liquidi stagnanti), caffeina (dalle proprietà lipolitiche) ed estratti vite rossa e mirtilli (antiossidanti e protettivi del microcircolo). Last, but non least, il mentolo (per garantire l'effetto fresco). 

Il tempo di posa richiesto è inferiore rispetto a quello dei classici fanghi (10/15 minuti) e non serve assolutamente la pellicola perché l'argilla fa subito presa e non cola in nessun caso. Subito dopo l'applicazione la pelle risulta più compatta e tonica, oltre che freschissima. Il risultato è ancora più evidente e potenziato se ai Fanghi si unisce l'azione del Gel Freddo.

Come coppia sono assolutamente validi perché, se utilizzati con costanza, i risultati si vedono eccome! Per quanto mi riguarda, l'anno prossimo conto assolutamente di ricomprare il Gel Freddo perché si è rivelato una mano santa per me mentre non ricomprerò i Fanghi (né questi né di altro genere) perché mi sono resa conto di non avere la pazienza necessaria (e nemmeno il tempo) per star lì tutto quel tempo a risciacquarli. La rimozione dei Fanghi, infatti, è MOLTO laboriosa ed è l'unica pecca che riesco a trovare in questo prodotto. Per il resto, sono entrambi prodotti top.  E a che prezzi poi !  *.*